Misha Cattabiani – Fotografo

Misha Cattabiani

cell. 347 3033914

mishacattabiani@yahoo.it

www.mishacattabiani.com

Nato a Parma il 22/09/82.

Inizia il suo percorso artistico con la pittura nel ’96 e si diploma come Maestro d’Arte in Scenografia nel 2001.

Collabora come scenografo con la compagnia teatrale “La compagnia della Botte”, “Micronomicon”, realizzando le scenografie per diversi spettacoli.

Passa nel 2002 alla fotografia collaborando come assistente con alcuni fotografi di Parma realizzano diversi servizi in ambito matrimoniale e ritrattistico.

Prosegue realizzando per conto proprio servizi per serate musicali, ritratti, copertine di cd e libri, foto di interni, matrimoni.

Entra a far parte dell’Associazione culturale “360°” e realizza diverse mostre fotografiche: “Il Respiro della Natura”, “Carnevale a Venezia”, “Why?”, “Circo di Vienna”, “Acqua”, “Chaos n.8”, “Il Parco dei Cento Laghi”.

Nel 2011 inizia a tenere dei workshop fotografici naturalistici all’interno del “Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano” nella zona del “Parco dei Cento Laghi”. Con il suo ricco calendario di workshop inizia a farsi conoscere non solo in territorio parmense ma dall’Emilia alla Lombardia,Toscana,Liguria. Insieme agli operatori turistici di Monchio delle Corti contribuisce con la sua attività fotografica a promuovere il turismo nell’Appennino.

Realizza nel 2012 insieme ai due amici fotografici Erik Concari e Roberto Roberti il libro fotografico “Atmosfere in Appennino”.

Fotografo che nasce nella pura tradizione del bianco e nero a pellicola sperimentando successivamente i colori onirici del cross-processing, continuando con il digitale e integrando il cerchio fotografico con la post-produzione e la stampa fine-art.

La sua ricerca fotografica è volta nel cogliere le sfumature più intime della natura apprezzandone gli aspetti in tutti i mesi dell’anno. La fotografia per Misha è descrivere e rappresentare al meglio il sentire e il vivere la natura: il fotografo non è solo un filtro ma diventa parte integrante di essa.

Allerta meteo

PagoPA

Menu